TIONE: anche il Commissariato di Polizia impegnato nelle ricerche del sedicenne scomparso da venerdì scorso ** ** TRENTO: principio di incendio alla Zobele, allarme rientrato in poco tempo senza danni a persone o cose ** ** TRENTINO: l'Azienda Sanitaria ha avviato i colloqui con le famiglie dei bambini non ancora vaccinati come prevede la legge ** ** TRENTO: l'Associazione Albergatori del Trentino ha preparato un vademecum per i futuri parlamentari ** ** PALLAMANO: successo storico del Pressano che ha vinto la Coppa Italia battendo il Bolzano ** ** VOLLEY: la Diatec Trentino ha battuto Modena dell'ex Stoytchev guadagnando il quarto posto in solitaria ** ** OLIMPIADI INVERNALI: addio semifinali per l'Italia del curling a trazione trentina battuta dalla Corea del Sud ** ** Seguiteci sulle pagine Facebook Rttr La Televisione e Rttr Alto Adige

Notizie

MAXI INDAGINE SULLA SANITA' REGIONALE

Domenica, 28 Gennaio 2018 12:05
Gare d'appalto truccate e tangenti nella sanità pubblica regionale. In una parola corruzione è questa l'ipotesi che sta verificando la Procura di Trento con la maxi indagine che coinvolge fornitori e imprenditori che operano nel settore medico e dirigenti dell'Azienda sanitaria di Trento, ma anche di quella di Bolzano. Al momento resta esclusa dall'inchiesta la progettazione del NOT - il nuovo Polo Sanitario Trentino. La magistratura sta facendo luce su decine di gare d'appalto, per la fornitura di attrezzature sanitarie, strumentazione medica, arredi e bandi per la manutenzione degli ospedali della regione. Sette le persone tra medici, dirigenti amministrativi e imprenditori che risultano indagati. Anche se la posizione di ognuno è diversa, le ipotesi di reato sono pesanti: dall' associazione a delinquere finalizzata alla corruzione per atti contrari al proprio ufficio, alla turbativa d’asta e alla rivelazione di segreti. Pochi giorni fa sono state eseguite una trentina di perquisizioni nelle case degli indagati e nei loro uffici, ma anche all’Azienda sanitaria trentina e altoatesina. A coordinare le indagini la pm Alessandra Liverani e il pm Carmine Russo che da mesi stanno lavorando cercando riscontri alle ipotesi investigative. Tutto il materiale sequestrato e la documentazione acquisita nel blitz è al vaglio degli inquirenti. L'indagine non è affatto chiusa, è anzi possibile che si aprono più filoni alla luce degli elementi raccolti.

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie MAXI INDAGINE SULLA SANITA' REGIONALE