TRENTO: il coordinamento del Partito Democratico Trentino ha dato il via libera a larga maggioranza alla candidatura di Ugo Rossi alla presidenza della provincia per le prossime elezioni di ottobre ** ** RIVA DEL GARDA: Guardia di Finanza sequestra 200 scarpe di marca contraffatte a sette imprenditori cinesi durante Expo Riva Schuh ** ** GRIGNO: grande festa per i 10 anni dell'azienda Fly e l'inaugurazione dei nuovi spazi ** ** TRENTINO: domani al via gli esami di maturità per i 3.855 trentini ammessi. Si inizia con la prova di italiano ** ** TRENTO: fallito colpo alla sala giochi Eldorado di Ravina. Ignoti hanno tentato di entrare nel locale per rubare delle slot machine sfondando una vetrata con un furgone. L'allarme li ha messi in fuga ** ** PIEVE TESINO: il politologo Angelo Panebianco e lo storico, Paolo Pombeni protagonisti della Lectio Degasperiana in programma il prossimo 18 agosto ** ** TRENTO: Francesco Moser spegne 67 candeline nel corso della presentazione della Charly Gaul e della Moserissima. Presenti il figlio Ignazio e la fidanzata Cecilia Rodriguez ** ** VOLLEY: la Diatec Trentino ha ingaggiato l'olandese Maarten Van Garderen ** **

Notizie

APPALTI ASL: ARRESTATO EX DIRIGENTE MARCO FACCHINI

Martedì, 20 Marzo 2018 09:30

Si allarga l'inchiesta della Guardia di Finanza di Bolzano su irregolarità nella sanità altoatesina. Ieri il direttore dell'ufficio edilizia dell'ospedale di Bolzano Marco Facchini è finito agli arresti domiciliari. Per sei imprenditori è invece scattato il divieto temporaneo dell'esercizio dell'attività. Nel complesso gli indagati sono 11, con ipotesi di reato che vanno dalla corruzione alla truffa. Le fiamme gialle contestano 25 delle 120 procedure di affidamento diretto di piccoli appalti "sotto soglia", vale a dire sotto i 40 mila euro, tramite frazionamento artificioso degli appalti e simulazioni di mercato coinvolgendo altre aziende, per la maggior parte compiacenti. Inoltre il direttore avrebbe consentito l'emissione di fatture maggiorate con rapporti di lavoro contenenti dati non veritieri. In cambio avrebbe ricevuto consistenti favori personali e vantaggi patrimoniali, da soldi a buoni carburante, da lavori di ristrutturazione a pulizia di immobili a sua disposizione. Un arresto non giustificato - secondo l'avvocato difensore di Facchini Giancarlo Massari, che ha contestato il rischio di inquinamento di prove dopo un anno di indagini, e quello di reiterazione del reato visto che il dirigente era già stato trasferito ad altro incarico senza portafogli. Incarico che ieri l'azienda sanitaria gli ha - tra l'altro - revocato, sospendendolo da ogni tipo di mansione a titolo cautelare senza retribuzione.

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie APPALTI ASL: ARRESTATO EX DIRIGENTE MARCO FACCHINI