TRENTO: elezioni di ottobre, il PD vota contro la proposta del segretario Rossi leader del centrosinistra che commenta: "hanno spaccato la coalizione". Il segretario del PATT Panizza: "avanti da soli". Il segretario del Pd Muzio presenta le dimissioni ma da Roma gli chiedono di ritirarle ** ** TREMOSINE: vasto incendio boschivo minaccia gli abitati di Vesio e Villa. Al lavoro anche i vigili del fuoco di Riva e Arco ** ** LEVICO TERME: Evade il fisco per 1,2 milioni di euro. Nei guai un 44enne trentino titolare di una società che si occupa della vendita di veicoli e autocarri ** ** ROVERE' DELLA LUNA: il sindaco aggredito da un imprenditore finito ai domiciliari ** ** RIVA DEL GARDA: infastidito dai vicini di spiaggia, li minaccia con un coltello. Denunciato ** ** PERGINE: raccolta differenziata, il Comune e Amnu si confermano "ricicloni" ** ** TRENTO: Consegnata a Giorgio Torgler l'Aquila di S. Venceslao ** ** CALCIO: Presentati i calendari della Federcalcio provinciale. Preoccupazione per il caos legato al commissariamento della presidenza nazionale ** **

Notizie

ARRESTI PER DROGA, DENUNCIATI 54 RICHIEDENTI ASILO

Mercoledì, 13 Giugno 2018 13:45
Spaccio di droga, 12 richiedenti asilo centrafricani e due cittadini italiani sono stati arrestati dalla polizia di Trento. 43 provvedimenti cautelari emessi, 11 perquisizioni in strutture pubbliche e private anche a Trento, Ala e San Lorenzo Dorsino, nei confronti di cittadini nigeriani e italiani. L'indagine segue l'operazione Mandinka2 che aveva portato a 20 arresti fra Trento, Verona, Vicenza e Ferrara. Denunciati 54 richiedenti asilo accolti in Trentino. L'organizzazione criminale, formata da cittadini giunti in Italia come richiedenti asilo, usava whatsapp per comunicare anche con italiani tossicodipendenti che barattavano il metadone con l'eroina, e utilizzando insospettabili donne incinta con figli al seguito. Una rete che aveva preso il controllo dello spaccio, in particolare di eroina e marijuana, nelle zone più importanti di Trento, spingendo i magrebini in zone più periferiche. La droga veniva ceduta nei pressi di scuole e nelle piazze di Trento e Rovereto. Sequestrati 7 chili di marijuana - proveniente dall'Olanda - 600 grammi di eroina, diverse decine di grammi tra cocaina e hashish, un litro di metadone e diverse migliaia di euro. "Tutte le zone della città hanno pari dignità" - commenta il questore D'Ambrosio - il problema va affrontato in modo determinato e non semplicemente spostandolo in altre zone". "Con l'attività ancora in corso sono stati tolti dal circuito quei pochi che creerebbero danno alle numerosissime brave persone che richiedono correttamente l'asilo", aggiunge il questore.

ARRESTI PER DROGA, DENUNCIATI 54 RICHIEDENTI ASILO

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie ARRESTI PER DROGA, DENUNCIATI 54 RICHIEDENTI ASILO