TRENTO: Prima seduta del consiglio provinciale. Fumata nera per l'elezione del presidente dell'aula ** ** TRENTO: Vasta operazione antidroga dei carabinieri. Scoperto un gruppo di narcotrafficanti a Castello di Fiemme. Emesse 18 ordinanze di custodia cautelare. Sono state calcolate in circa un migliaio le cessioni di cocaina compiute in otto mesi nelle valli di Fiemme, Fassa e Cembra ** ** SAGRON MIS: Tragedia nei boschi, boscaiolo di 28 anni perde la vita travolto da un tronco. Indagano i carabinieri per chiarire l'accaduto ** ** GRUMES: Incidente stradale verso le 8. Un 19enne ha perso il controllo della sua auto scontrandosi con un camion. E' grave ** ** FOLGARIA: Giovedì alle 14.30 nella chiesa parrocchiale i funerali di Alessandro Pighetti, ucciso dal compgano della madre Massimo Toller che poi a sua volta si è suicidato. Funerali separati per i due ** ** CAVALESE: Anche i sindacati esprimono perplessità per la riapertura del punto nascite. "Al primo posto deve esserci la sicurezza di mamma e bambino" - scrivono. "Bisognerebbe strutturare nelle valli dei percorsi nascita completi" ** ** METEO: Prima neve sul Trentino, con fiocchi a quote basse arrivati alle porte del capoluogo

Notizie

LE TANTE FACCE DELLA POVERTA'

LE TANTE FACCE DELLA POVERTA'Questa domenica è stata la giornata mondiale dei poveri. Un evento voluto da Papa Francesco e che serve a raccontare i tanti volti della povertà. Una condizione sempre più legata alla solitudine.

video notizia

Leggi tutto...

SERGIO MATTARELLA A MERANO

C'è attesa a Merano dove fra poco più di un'ora inizierà la cerimonia per i 130 anni di Athesia. Al Teatro Puccini è annunciata la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che sarà l'ospite d'onore della festa della casa editrice che conta oltre 1.200 dipendenti e che da poco è diventata proprietaria anche dei quotidiani trentini Trentino e L'Adige. In una fase delicata per il governo e per i rapporti con l'Europa, il capo dello Stato potrebbe approfittare della visita in una regione di confine per lanciare un proprio messaggio.

Leggi tutto...

IL VOLTO DI SOFIA

IL VOLTO DI SOFIAL'abbraccio di Trento. Tantissime le persone che questo pomeriggio hanno affollato le gallerie di Piedicastello per celebrare, assieme alla famiglia Zago, la nascita dell'associazione nata in nome di Sofia. Il servizio.

video notizia

Leggi tutto...

A SEN JAN UN IPPOCASTANO PER LA PACE

Domenica il comune di Sen Jan e la Scuola Ladina di Fassa organizzano un consiglio comunale speciale per la pace a cent'anni dalla fine della Grande Guerra. Alle 10:00 il programma prevede la santa messa alla chiesa di Pozza di Fassa, a seguire alla sala del consiglio ci saranno i discorsi delle autorità. Alla fine al monumento dei caduti è previsto un altro momento significativo: verrà piantato un ippocastano simbolo della pace.

Leggi tutto...

VOLLEY: IL DERBY DELL'ADIGE VINTO DALL' ITAS

L' Itas con gran convinzione e forza in campo ha sconfitto con un netto 3 a 0 Verona nel derby dell'Adige. La squadra ha vinto in scioltezza il match davanti al pubblico di casa contro una Calzedonia piena di ex trentini a partire dal coach Nikola Grbic. All'inizio erano partiti meglio gli avversari, portandosi subito sul 2 a 4, ma in pochi colpi, con Lisinac e Kovacevic il risultato si è ribaltato. Grbic interrompe il gioco ma l’Itas Trentino è esuberante in ogni fondamentale e dilaga (17-11 e poi 19-11) grazie ad un Russell molto efficace a rete. Il cambio di campo sull’1-0 interno arriva già sul 25-16, con il terzo punto personale a rete di Lisinac. Alla ripresa del gioco, nel secondo set, ancora dirompente la coppia Kovacevic-Lisinac che vanno subito ad segnare un distacco profondo tra le due formazioni (4-2, 6-3 e 9-5), prima che Verona però si riavvicini sfruttando l’onda d’urto del suo servizio (ace diretti di Alletti e Sharifi, in campo al posto di Savani già dalla fine del primo parziale) per il 12-11. L’Itas Trentino riparte verso il 2-0 che si materializza sul 25-23. Terzo quarto che parte abbastanza combattuto ma in poco tempo l'Itas va sul più 4. Un vantaggio che grazie anche al crescendo di Russell viene confermato fino al 20 -16. Poi la strada è in discesa. Servizio finale di che chiude sul 25 a 18.

Leggi tutto...

LA POLITICA DELL' AGRICOLTURA

LA POLITICA DELL' AGRICOLTURALa giornata del ringraziamento è stata anche la prima occasione per la nuova giunta di apparire accanto agli agricoltori e tracciare il percorso delle politiche agrarie. Per il presidente Fugatti e l'assessora Zanotelli tutto passa da una valorizzazione del prodotto e del consumo locale. Il servizio.

video notizia

Leggi tutto...

UN SOLO COLPO HA UCCISO ALESSANDRO PIGHETTI

UN SOLO COLPO HA UCCISO ALESSANDRO PIGHETTIUn solo colpo di fucile, sparato dal balcone del secondo piano, quello che a Folgaria ha ucciso Alessandro Pighetti. Concluse le autoprie del giovane e del patrigno omicida-suicida, Massimo Toller. Intanto è stata dimessa dall' ospedale la mamma di Alessandro, Renata, che dovrà essere sentita dai carabinieri, forse già domani. Il servizio.

video notizia

Leggi tutto...

CHIESA DI S. MARIA MAGGIORE COME UN WC. FURIOSO IL PRESIDENTE FUGATTI

Un gesto da condannare senza se e senza ma, ho già sentito il questore per far si che venga individuato ed arrestato al più presto il responsabile di questo atto disgustoso ed offensivo. Così Maurizio Fugatti ha commentato l'ennesimo atto di spregio verso la chiesa di santa Maria, a Trento, dove ieri sera l'associazione rinascita torre vanga ha immortalato in giovane che urinava sulla basilica. "Una maleducazione che non possiamo più sopportare" - aveva dichiarato Paolo frizzi, presidente dell'associazione - che aveva invitato a non minimizzare episodi come questo diventati quasi normali e invece da condannare e punire in base al regolamento di polizia urbana. Una linea condivisa dal neopresidente Fugatti, che ha parlato di atteggiamenti non tollerabili, perché fuorilegge ed offensivi del pubblico decoro, ma anche perché fatti in un luogo simbolo della tradizione cristiana. Fugatti ha chiesto al commissario del governo e al questore l’immediata convocazione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza perché certi episodi non si verifichino ancora.

Leggi tutto...

BOLZANO E TRENTO CITTA' AL TOP PER LA QUALITA' DELLA VITA

Bolzano è la città dove si vive meglio in Italia, seguita da Trento e Belluno. Netto il balzo indietro della capitale che si piazza all' 85esima posizione perdendo 18 posizioni rispetto al 2017. Milano si attesta 55esima, in ascesa di due scalini. Napoli (108) e Palermo (106) risultano stabili rispetto all'anno scorso. La provincia del Bel Paese, con i suoi ritmi più lenti, con la maggiore cura del territorio e la buona amministrazione, è di nuovo in testa - come lo scorso anno del resto - in base ai risultati della ventesima edizione dell'indagine sulla qualità della vita nelle città italiane realizzata da "Italia Oggi" in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma. La ricerca fotografa modelli virtuosi, criticità e cambiamenti in atto nelle province e nelle principali aree d'Italia. Sono nove i campi di analisi: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita, con 21 sotto dimensioni e 84 indicatori di base.

Leggi tutto...

PRESENTATO OGGI IL LIBRO IN RICORDO DI SOFIA ZAGO

E' stato presentato oggi alle 15 alle gallerie di Piedicastello, a Trento, il libro e le attività dell'associazione nata in ricordo della piccola Sofia Zago, la bimba di 4 anni la cui vita è cambiata all'improvviso nell'estate 2017, quando prima le è stato diagnosticato il diabete, poi - a settembre - è rimasta uccisa dalla malaria contratta all'ospedale S.
Chiara per un probabile errore procedurale . Accusata fu un'infermiera, che in tribunale però testimoniò di aver rispettato alla lettera i protocolli. Dalle indagini uscì anche che in reparto, al momento del contagio, c'era un altro sanitario, e che si sarebbe potuta formulare anche un'altra ipotesi per la trasmissione, ovvero un contatto diretto di sangue fra una delle bambine malate di malaria che avrebbe sofferto di epistassi, e le dita di Sofia, segnate dai prelievi per la glicemia. Di fronte all'impossibilità di dimostrare eventuali negligenze, la procura proprio un mese fa ha chiesto l'archiviazione, contro cui si sono opposti i genitori, che temono una conferma da parte del giudice. Ma Sofia non era solo "la bambina morta di malaria", era prima di tutto una splendida e vivace bimba di 4 anni, piena di vita, cocciuta, coraggiosa e osservatrice. E proprio così la vuole ricordare la famiglia, grazie ai disegni della zia Anna che ha trasformato la piccola in una supereroina, SuperPink, alle prese con tante avventure. Un libro il cui ricavato servirà a costruire qualcosa di positivo per altri bambini, tramite l'associazione "gli amici di Sofi" e l'associazione Diabete Giovanile del Trentino. Il libro è stato presentato dall'autrice oggi alle Gallerie di Piedicastello, dove è stata allestita anche una mostra di disegno, un laboratorio creativo e tanti palloncini, oltre alla presentazione delle attività e iniziative dell'associazione. Gallerie scelte perchè vicine alla scuola materna che frequentava Sofia e alla chiesa di S. Apollinare dove i genitori si sono sposati, ma anche simbolo di un passaggio difficile da attraversare, come il cammino di Sofia, che in fondo porta però alla luce.

Leggi tutto...

ARCO: AL VIA IL PRIMO MERCATINO DI NATALE DEL TRENTINO

E' stato il primo ad accendere le luci, ieri all'imbrunire, il mercatino di Natale di Arco, uno dei più longevi - attivo da più di 20 anni9 - e fra i più visitati del Trentino. Una delle prime uscite pubbliche per il neo-assessore a turismo, artigianato e commercio Roberto Failoni, che ha assistito all'inaugurazione - fra gli altri - con la consigliera Mara Dalzocchio, il sindaco Alessandro Betta e il presidente di Assocentro Andrea Cobbe, che ha ricordato come il mercatino generi - con le sole casette - oltre 100 posti di lavoro, oltre a creare indotto per le attività della zona. Oltre 100 le iniziative organizzate attorno alle casette: vista la saturazione del mercato delle proposte di Natale - ha detto Cobbe - si è puntato su servizi, qualità e intrattenimento variegato per bambini e adulti, famiglie, giovani e meno giovani, fra concerti, mostre, eventi e attrazioni come il video- mapping - tutti i giorni 17:15, 18 e 18:30 sui palazzi storici - o lo spettacolo pirotecnico previsto per la sera dell'8 dicembre.

Leggi tutto...

Le news più lette

 
 
Sei qui: RadioeTV Home Notizie